le mie costellazioni: cigno e lira

dopo un paio di settimane di assestamento, ho deciso che non so quanto & quando mi riuscirà di mettere su qualcosa di nuovo
quindi ho deciso che è ora di giocare una carta che tenevo di riserva per i momenti come questo: uno dei lavori dell’esame di grafica XD
è una serie di illustrazioni che rappresentano le costellazioni che passano + o – per lo zenit in zona milano (sarebbe sopra l’isola comacina, ma poi la spiegazione si dilunga troppo, tanto lo zenit è quasi uguale XD)
ovviamente mica potevo fare le costellazioni normali, noh?
a parte che ho rivisitato i personaggi (quelli umani) in stile pupazzoli, ho messo in collegamento le costellazioni con una specie di storia che andrebbe vista in loop.
le posterò una alla volta ogni volta che mi riesce, con relativa spiegazione.

intanto abbiamo il cogno che suona la lira

cigno e lira stanno una attaccata all’altra, quale modo migliore per farle interagire?

le immagini sono tutte fatte con inkscape, partendo da una scansione. gli sfondi sono fatti con gimp, non è altro che ua foto della nebulosa del granchio modificata.
le posizione e il colore delle stelle sono più o meno quelli reali, ovvero per decidere il colore ho guardato la classe spettrale. la posizione, beh, quella è facile ^^

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il novembre 22, 2010 alle 11:15 am. È archiviata in 2d, brera, digitale con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: